DJ JellyBean Benitez è un DJ, batterista, chitarrista, cantautore, remixer e produttore di musica dance.
Ha prodotto e remixato artisti come Madonna, Whitney Houston, Michael Jackson e le Pointer Sisters. Nel dicembre del 2016, la rivista Billboard lo classificò come il 99esimo artista di dance più vincente di tutti i tempi.

Si è trasferito a Manhattan nel 1975, frequentando discoteche, che hanno scatenato il suo interesse a diventare un disco jockey (DJ).
Benitez ha lavorato come DJ a Electric Circus, Hurray, Xenon, Paradise Garage e Studio 54. Nel 1981 è stato assunto come DJ residente a Funhouse. Nel 1980 Benitez si iscrisse e frequentò Bronx Community College, dove studiò Marketing e Promozione.
Benitez ha iniziato a remixare singoli, come “The Bubble Bunch” di Jimmy Spicer, “Walking on Sunshine” di Rocker’s Revenge, “Planet Rock” di Afrika Bambaataa e Stephen Bray del gruppo Breakfast Club.

A seguito di questi remix Benitez ha incontrato “Bray”, un membro della band di “Madonna” da qui si è sviluppato un lavoro che dura due anni. Benitez è stato coinvolto e ha prodotto l’album debutto di Madonna, uscito nel 1983, inclusi i singoli “Everybody”, “Borderline” e “Lucky Star” e in un secondo tempo “Holiday”.

J.B Benitez vanta anche la produzione di Whitney Houston’s Top Ten hit “Love Will Save the Day” dal suo secondo album.
Ha collaborato con molti altri artisti importanti tra cui Sting, Hall & Oates, George Benson, Shalamar, Jocelyn Brown, Patti Austin, Bobby O, Sheena Easton, Talking Heads, James Ingram, Billy Joel, Fleetwood Mac, Lindsey Buckingham, John Waite Pointer Sisters, Debbie Harry, a-ha, Michael Jackson e Paul McCartney.
Benitez continua a lavorare in tutto il mondo. Possiede Jellybean Productions, Jellybean Soul e Jellybean Music Group. Il 19 settembre 2005, Benitez è stato inserito nella Hall of Fame della musica da ballo.